WANG PAN

Wang Pan, 37 anni, è un fotografo freelance specializzato in documentari di carattere umanistico e di ritratti commerciali. Ha lavorato nei media per oltre dieci anni , anche come direttore dell’immagine e della fotografia per le riviste multidimensionale del CN , Caixin Media, China Weekly “picture director”, “Evening Evening News”. Come editore di immagini su “Youth Times” “Morning Post” con altri fotoreporter. Ha fotografato importanti leader nazionale, celebrità, uomini d’affari, ha vinto il National Art Fund, il Taipei International Photography Festival Special Award, la nomination per il Ninth Three Shadows Photography 2017 e numerosi premi per la fotografia.

MUTAMENTI E MEMORIE DI UN TERRITORIO

Xi’an, è una piccola città sotto le montagne Qinling in Cina – Lintong, la mia città natale. Un luogo magico noto nel mondo perché è sepolto “l’imperatore Qin Shihuang”, il più antico imperatore cinese, e “l’esercito di terracotta del Qin Shihuang”, noto come le otto meraviglie del mondo. Il mio progetto si sviluppa nella quotidianità, apertamente, documentando i cambiamenti repentini. Le persone e le scene riprese sono all’ordine del giorno. Il mio intento è quello di raccontare spaccati di vita di una piccola città interessata da forti processi di urbanizzazione, cercando le tracce della mia infanzia. La gente e le cose intorpidiscono la mia memoria, perché vedo che i luoghi non sono più gli stessi, mi sento disorientato, rattristato, l’identità si perde per un greve progresso. Ma quale benessere per la popolazione. Come la maggior parte delle città in rapida espansione, anche la mia è inghiottita dalle trasformazioni, e le immagini che realizzo vogliono testimoniare la memoria, anche attraverso momenti di vita, semplici e consuetudinari, preservati da sempre e oggi a rischio con l’ambiente che li circonda.







Lascia un commento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








Ultimi Portfoli