Yuan Xuejun

CINA 1980-1990. IL VENTO DEL CAMBIAMENTO

In Cina gli anni ’80 hanno segnato cambiamenti radicali sotto il punto di vista della democratizzazione della vita sociale, lavorativa, tecnologica e salariale. Anche per i contadini la possibilità di coltivare i propri fondi e di commercializzare più liberamente le proprie merci fu un cambiamento radicale della politica nazionale.
Una metamorfosi significativa che apriva al consumismo, soprattutto nelle giovani generazioni, con reazioni di massa, di studenti e cittadini, più consapevoli e decisi a favorire il cambiamento.

Dopo periodo di isolamento, la Cina è tornata ad essere motore propulsore dell’economia mondiale.

Ma gli anni ’80 in Cina sono anche legati alla politica del figlio unico, agli investimenti sulla ricerca e l’ingegneria, all’inclusione sociale collaborativa, all’idea di carriera e affermazione personale, all’equilibrio tra lavoro e vita privata.

All’inizio della riforma l’intera società cinese ha potuto godere di maggiore emancipazione di pensiero, e d’azione, potendo contare su una migliore conoscenza con più speranza per il futuro.

Le fotografie di Yuan Xuejun documentano i cambiamenti nella vita quotidiana delle persone, con un taglio giornalistico di grande interesse. La Cina vista da dentro con la sensibilità di chi ha vissuto le stesse aspettative, trovando nella fotografia il linguaggio per fermare un dato periodo storico da trasmettere al mondo.
Un autore di spessore che merita di essere conosciuto per l’impegno professionale e per l’importanza del suo lavoro, che ci consente di cogliere un passaggio storico che ha modificato l’economia e il pensiero globale.

Grazie alla collaborazione tra l’Afi, Photo Beijing e L’Associazione Fotografi Professionisti Cinesi, siamo onorati di presentare questo progetto nella nostra collezione, sempre più internazionale.







Lascia un commento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








Ultimi Portfoli